Autore: Editore

19 Marzo 2019

DIRE DONNA

La questione delle donne nella Chiesa è più che mai aperta e rinvia ai grandi temi antropologici ed ecclesiologici della vita cristiana. Una discussione suscitata da un recente intervento del papa sulla donna come figura della Chiesa

/p>

19 Marzo 2019

BRASILE: RITORNO ALLA DITTATURA?

Lula in carcere, i militari al potere, i poveri restituiti alla miseria. Un vento di restaurazione scuote tutta l’America Latina, di cui Trump vuole riprendere possesso, come del vecchio “cortile di casa” degli Stati Uniti. Un dossier de “L’altrapagina”. Genocidio più geocidio, le ricadute della lotta globale

Achille Rossi, Francesco Comina

19 Marzo 2019

IL DEMONE DEL SUPREMATISMO

Ogni gerarchia di essenziale diversità di valore, è potenzialmente omicida. Il rimedio è l’impresa umana di sempre: unire le differenze nella pari dignità. Per questo pregavano i musulmani uccisi

Enrico Peyretti

19 Marzo 2019

“LA VITA DI UN NERO VALE QUANTO LA VITA DI UN BIANCO”

Una pesata eguale: il messaggio del mosaico che si trova sulla facciata del vecchio ospedale dei Trinitari sul Celio a Roma rivisitato dal critico d’arte come una lezione per oggi: “dopo ottocento anni in Italia non riusciamo ancora a capirlo”

Tomaso Montanari

12 Marzo 2019

LA COSTITUZIONE, UN BENE COMUNE DA TUTELARE

Per un esame critico delle ennesime proposte di mutamenti e involuzioni costituzionali si terrà un incontro il 22 marzo nella sede della Federazione della stampa

Alfiero Grandi

12 Marzo 2019

LO SCHEMA “AMICO/NEMICO” CONTAGIA TUTTI GLI AMBITI DELLA VITA SOCIALE

L’Associazione Italiana di Psicologia spiega quali sono le conseguenze del “decreto Salvini” sull’immaginario e lo stato di coscienza dell’intera popolazione; esso induce rappresentazioni simboliche ostili, con ricadute negative sulla fiducia sociale e sulla convivenza civile. Un attentato al “capitale sociale”

12 Marzo 2019

RATIONE SERVITUTIS?

Newsletter n. 141
del 12 marzo 2019

5 Marzo 2019

L’ATTACCO AI DIRITTI, ALLE GARANZIE, ALLA PERSONA

Il lavoro reso fattore di nuove diseguaglianze. La repressione massima come strumento di governo della società. La guerra ai deboli e ai migranti. Si torna a una visione della pena come afflizione, a un’idea di giustizia come vendetta e ad un concetto primitivo della dignità umana, estranei alla cultura del nostro Paese

Mariarosaria Guglielmi

5 Marzo 2019

RIUNIRE I POPOLI FRANTUMATI

Il grido dei popoli, il grido dei poveri, il grido della terra perchè la storia continui, nell’assemblea romana di Chiesa di tutti Chiesa dei poveri. Una lettura messianica della crisi. Le urgenze maggiori: l’unità umana, nessuno straniero; il denaro suddito, non sovrano; la Terra onorata come madre, custodita, mantenuta feconda; il ritorno del volto; disimparare l’arte della guerra

5 Marzo 2019

IL GRIDO

Newsletter n. 140
del 5 marzo 2019

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi