Categoria: Dice la Storia

24 Maggio 2023

PER UN’ALTERNATIVA ALL’IMPERO

Gli ultimi avvenimenti hanno aperto due visioni del mondo: un dominio universale o una pace nelle differenze. Un appello

17 Maggio 2023

ALLARME DEMOCRAZIA

Divenuta strutturale la guerra non è compatibile con la democrazia. Le tre rovine del pensiero superate nel Novecento e riprese dal fascismo profondo: diseguaglianza, sovranità e guerra. La vera riforma della Meloni

Raniero La Valle

26 Aprile 2023

IL NOSTRO 25 APRILE

La nascita gemellare della Repubblica e della Costituzione. Partigiani ed Esercito di liberazione. Gli ideali traditi: la revoca del ripudio della guerra, le armi all’Ucraina e la mancata accoglienza dei profughi e dei migranti. La nuova Liberazione

Raniero La Valle

19 Aprile 2023

ORIGINI VICINE E LONTANE DELLA GUERRA IN UCRAINA

Dalla concezione belluina dello Stato “sovrano” ai documenti sulla strategia nazionale della sicurezza e della difesa degli Stati Uniti. Nascita e fallacia di un Impero

Raniero La Valle

18 Marzo 2023

LA GUERRA SOLA IGIENE DEL MONDO

L’intera comunità atlantica sembra aver abbandonato l’idea della guerra come flagello mentre la nostra Costituzione si rovescia nel ripudio della pace

Gaetano Azzariti

25 Febbraio 2023

LEVIATANI, DOV’È LA VITTORIA?

Un libro di Raniero La Valle sui precedenti e gli sviluppi della guerra in corso in Europa. Traccia della relazione sul tema “La guerra, e poi?”  tenuta il 3 gennaio 2023 a Verona per la presentazione del volume

Raniero La Valle

11 Gennaio 2023

COSA C’ERA DIETRO LE DIMISSIONI DI BENEDETTO XVI

Nell’eredità di Papa Ratzinger il lascito più positivo è il ripensamento della figura papale espresso nelle dimissioni dall’alto ufficio. Lo storico Menozzi ne indaga il significato

Daniele Menozzi

26 Ottobre 2022

L’INUTILE STRAGE

L’intervento del papa Della Chiesa veniva dall’intransigentismo, ma aprì il varco al superamento della dottrina della guerra giusta

Daniele Menozzi

11 Ottobre 2022

L’EUROPA VA ALLA GUERRA

Il Parlamento europeo ha votato un programma di guerra totale alla Russia nella convinzione che la “vittoria” sia l’unico obiettivo perseguibile, costi quel che costi. Un voto quasi unanime. L’eccezione dei Cinque Stelle

Domenico Gallo

18 Settembre 2022

SFASCIARE LA DEMOCRAZIA?

Vi sono forze politiche che manifestano il proposito di sfasciare l’edificio istituzionale per sostituirlo con un altro che si potrebbe definire di “democrazia illiberale”

Domenico Gallo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi