Categoria: Dicono la loro

27 Aprile 2019

IL POTERE COSTITUENTE DI UN NUOVO ORDINE MONDIALE

Si sta producendo una fascistizzazione del senso comune. Le politiche in atto in Italia e in Europa hanno un nome, sono reati. Il popolo dei migranti e i diritti negati sono i fattori sorgivi di un nuovo costituzionalismo mondiale. L’intervento e la relazione del prof. Ferrajoli

Luigi Ferrajoli

25 Marzo 2019

LA TERRA DEVASTATA? MA GIRANO I SOLDI

Le reazioni degli adulti e dei media alla mobilitazione promossa dai giovani per la salvezza del pianeta sono state refrattarie ad ogni autocritica, ciniche e perfino offensive e beffarde: non si tratta di salvare il clima, ma di coesistere con le catastrofi, adorando il denaro che producono

Marco Revelli

19 Marzo 2019

DIRE DONNA

La questione delle donne nella Chiesa è più che mai aperta e rinvia ai grandi temi antropologici ed ecclesiologici della vita cristiana. Una discussione suscitata da un recente intervento del papa sulla donna come figura della Chiesa

12 Marzo 2019

LO SCHEMA “AMICO/NEMICO” CONTAGIA TUTTI GLI AMBITI DELLA VITA SOCIALE

L’Associazione Italiana di Psicologia spiega quali sono le conseguenze del “decreto Salvini” sull’immaginario e lo stato di coscienza dell’intera popolazione; esso induce rappresentazioni simboliche ostili, con ricadute negative sulla fiducia sociale e sulla convivenza civile. Un attentato al “capitale sociale”

26 Febbraio 2019

LA PASSIONE DI UNA LAICA CREDENTE

Dopo l’impegno nella FUCI e nell’Azione Cattolica con Vittorio Bachelet, l’impegno nella rivista “Presbyteri”per tenere viva nel clero l’eredità del Concilio

Felice Scalia

11 Febbraio 2019

NON C’È DIRITTO SENZA GIUSTIZIA E CARITÀ

In Europa si è andata costruendo una sorta di “Costituzione di mercato” che istituisce come sovrano un vincolo esterno che dissolve ogni rapporto tra giustizia e diritto. Ciò si porta via secoli di civiltà e di pensiero. Se ne va non solo la Bibbia, ma anche Hobbes che critica lo stolto che mette insieme ragione e ingiustizia

Umberto Baldocchi

1 Febbraio 2019

PERCHE’ IL GOVERNO HA MANDATO I MIGRANTI A CATANIA

A Siracusa c’è una tradizione di accoglienza gestita anche dalla Procura, a Catania c’è un giudice a cui non piacciono le ONG. Davanti agli scogli di Stentinello non si è mai smesso di cantare per i naufraghi. E intanto la nave a Catania è in stato di fermo

Alessandro Puglia

22 Gennaio 2019

IL NOSTRO GENOCIDIO QUOTIDIANO

Un discorso di Peppe Sini sotto lo choc delle ultime 170 vittime nel Mediterraneo, contro l’orrore dei lager libici, l’orrore delle morti in mare, la responsabilità dei governi europei e del governo italiano per la barbarie che ritorna e che cresce. L’opposta testimonianza di Melissa

11 Gennaio 2019

CI SONO TRE MODI PER IMPUGNARE IL DECRETO “SICUREZZA”

Il giurista indica ai sindaci, alle Regioni e agli stessi stranieri colpiti nei loro diritti le strade per far giudicare illegittimo dalla Corte il decreto Salvini

Luigi Ferrajoli

4 Gennaio 2019

I PALERMITANI SOLIDALI COL SINDACO ORLANDO

Nessuno ci invade, né siamo minacciati da migranti, né abbiamo le strade piene di prostitute di colore. La risposta alla sfida del ministro Salvini

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi